Veleno: il podcast


Mi ero ripromesso di ascoltare tutto il podcast, ogni puntata, prima di scrivere un articolo, ma non ce l’ho fatta. Il veleno ha inesorabilmente fatto effetto prima del previsto. Mai titolo fu più azzeccato: questa storia entra dentro e lentamente fa effetto.

Continua a leggere “Veleno: il podcast”

Annunci

DIARIO DI SCRITTURA – Marzo, Aprile e anche un po’ Maggio 2018

E’ un po’ che non ci vediamo e, in questi mesi, non sono stato propriamente con il culo sulla scrivania senza battere nulla sui tasti.

La prima stesura ufficiale di Rifugio è finalmente terminata e adesso è lì, a sedimentare un pochino in attesa di una definita correzione; nel frattempo ho ripreso il romanzo principale con il suo titolo provvisorio di Colonne di luce.

Però diciamo che la mia attività non finisce qui: ho appena iniziato una collaborazione con il sito fantascienza.com per la redazione di articoli sul tema “fumetto e gioco”; sono stati due mesi abbastanza presi in cui ho dovuto imparare a organizzarmi con i tempi e con le consegne nonché a cominciare “imparare” come si lavora da giornalista.
Mi ci vuole ancora tempo per organizzare a capire come funziona ma presto spero di pubblicare almeno un racconto in programmazione che alcuni di voi hanno già avuto modo di leggere in una sua forma primitiva, prima che venisse cancellato per partecipare al concorso Hypnos 2018 dove purtroppo non è stato selezionato; ci sto comunque lavorando e spero in una pubblicazione a breve.

Altro aggiornamento è che Proxima è in fase di revisione. Ancora. E’ stata pubblicata la prima parte Il piano inclinato, ma non mi soddisfa e ci sto rimettendo mano. Il risultato è che sarà totalmente stravolto. In meglio. Spero.

A breve avrete ancora mie notizie con un bel aggiornamento sui vari temi.
A presto!

[Racconto] Una festa della liberazione

Buon 25 aprile a tutti., anche se per molti, questo sarà solo un piacevole diversivo di metà settimana.
A volte sarebbe da realizzare che la vera liberazione sta nella continua lotta per una libertà maggiore, totale.

2368 d.C.
Italia.
25 aprile. Ore 22:15.
I fuochi d’artificio illuminavano con i loro scoppi la città che, a naso all’insù, seguiva lo spettacolo pirotecnico. La pioggia, come ogni volta che venivano organizzati spettacoli del genere all’aperto, aveva minacciato fino all’ultimo la buona riuscita della serata, ma un ultimo colpo di fortuna. o il sistema ad impulsi anti-pioggia che aveva bombardato il cielo nel tardo pomeriggio, avevano scongiurato l’inghippo.

Continua a leggere “[Racconto] Una festa della liberazione”

[Recensione film] Il mistero di Lovecraft – Road to L.

[SPOILER FREE] Questo è da gustare!
Lovecraft. Il solitario di Providence.  L’uomo che ha messo su carta e reso più vividi che mai gli incubi che ognuno di noi cova nel profondo dell’animo.
La vita di Lovecraft è stata ampiamente documentata da lui stesso grazie a una fitta corrispondenza che intratteneva con persone sparse nel mondo. Come fa intendere nelle sue lettere, data la pessima situazione economica, non aveva mai intrapreso un viaggio, soprattutto al di fuori degli Stati Uniti.
Ma, il ritrovamento di un suo manoscritto, parlerebbe di un suo viaggio nel Polesine.
E’ da qui che parte il presupposto su cui si basa il film. Continua a leggere “[Recensione film] Il mistero di Lovecraft – Road to L.”

DIARIO DI SCRITTURA – Gennaio & Febbraio 2018

Siamo già a Marzo e io, per un paio di mesi tondi tondi, non mi sono fatto sentire. Brutta persona. Non una telefonata, né una cartolina. Nemmeno un messaggio per dire: “Tutto Bene, voi come state?” Brutta persona.
La verità è che avevo la testa altrove tra vicissitudini personali e concorsi ai quale partecipare, le mie giornate si sono alternate nel trinomio famiglia-lavoro-scrittura. Non sono l’unico, lo so.
Ma se siamo qua, io a scrivere questo post e voi a leggerlo, è perché si vogliono i contenuti. Aggiornamenti dunque! Continua a leggere “DIARIO DI SCRITTURA – Gennaio & Febbraio 2018”

[Recensione Film] Sopravvissuto – The Martian

[ATTENZIONE: SPOILER]
Premessa: Non ho ancora letto il libro. Quindi mi limiterò a parlare della storia come se fosse la versione originale in quanto è anche l’unica che conosco. Diseguaglianze con il libro non verranno considerate. Ma ci lavorerò.

Sono passati circa tre anni dall’uscita del film The Martian e io, con una calma proverbiale tipica dei monaci Shaolin, ho deciso di guardarlo giusto questo fine settimana.
Lo so, sono sempre al passo con i tempi, verso qualunque direzione si guardi.
La pellicola, tratta dal libro L’uomo di Marte di Andy Weir, narra le vicende di Mark Watney, astronauta della missione Ares 3 con la fortuna di essere anche biologo, che creduto morto dopo una fuga d’emergenza dal pianeta rosso, rimane da solo su Marte e deve sopravvivere nella speranza di poter contattare la Terra ed essere tratto in salvo.
Il menù preannuncia qualcosa di gustoso, ma arriveranno le portate?
Direi di sì, o almeno in parte.
Ma andiamo per gradi.

Continua a leggere “[Recensione Film] Sopravvissuto – The Martian”

Perché Proxima?

Ovvero la storia di un racconto discontinuo

Proxima – Il piano inclinato è disponibile in versione ebook. Per la seconda volta. Ma questa volta ce n’è di più.

Con questa magnifica e poetica premessa voglio iniziare questo “speciale” (mi fa sentire importante questo genere di articoli, neanche avessi chissà cosa da dire e/o da raccontare) sulla mia ultima, ma non in senso di scrittura (intesa come redazione, stesura), opera pubblicata.
Pochi di voi sanno in effetti che Proxima in tutte le sue molteplici forme ha tredici anni se non di più. Continua a leggere “Perché Proxima?”